You are hereDomande frequenti

Domande frequenti


Se avrò un altro bambino, anche lui avrà questa malformazione?

Non è molto probabile. Circa un bambino su 700/800 nati vivi ha questa malformazione.
Se da due genitori sani nasce un bambino con una schisi, la possibilità di avere altri bambini ammalati nello stesso modo è del 2% per il labbro leporino e del 4% per la palatoschisi. Queste probabilità non mutano con l'età dei genitori o con la presenza in famiglia di altri casi simili.
Se uno dei genitori ha un labbro leporino la probabilità di avere un figlio con la stessa malformazione è del 2%; anche in questo caso non ha importanza che in famiglia ci siano malformazioni analoghe. Per le schisi del palato, la presenza di altri familiari affetti dalla stessa malformazione ne aumenta invece la possibilità di comparsa.
Infine, quando uno dei genitori ha una labio-palatoschisi e ha un figlio con la stessa malformazione, le possibilità di avere un altro bambino affetto è del 15 per 100.

Si può fare qualcosa per PREVENIRE le schisi?

ASSUMERE ACIDO FOLICO,
una vitamina (la B9), a partire da almeno un mese prima del concepimento e per tutto il mese successivo, secondo quanto scoperto da studi recenti.
Per avere i farmaci (disponibili in farmacia nel dosaggio adeguato alle donne che pianificano una gravidanza), è necessaria la ricetta medica. I farmaci sono in classe A, quindi sono rimborsati dal Servizio Sanitario Nazionale.
Il dosaggio necessario per una mamma “a rischio” (che ha già avuto un bambino con labiopalatoschisi) è di 5 milligrammi, mentre per le altre donne bastano 0.4 milligrammi (attenzione a non confondere microgrammi e milligrammi).
L'acido folico si trova in molti alimenti: verdura e frutta (fagioli, piselli, pomodori, arance), ma anche nella carne. La dieta non è sufficiente a raggiungere i dosaggi appena indicati, ma mangiare questi alimenti è senza dubbio utile.